Storie di donne straordinarie: Chiarina De Horatiis

| di Maria Carosella
| Categoria: Personaggi
STAMPA

Agnone .La foto ritrae la Signora Chiarina De Horatiis sposata D'Onofrio, 87enne, intenta a fare la pasta fatta in casa.La Signora Chiarina, appartenente a una delle famiglie piu' stimate e rispettate di Agnone,dal racconto della Signora Minella Busico, fu donna di eccezionale generosita',umanita' e dolcezza.

 Era madre di cinque figli  ma non ebbe alcuna esitazione ad accogliere in casa e diventarne madre a tutti gli effetti della  nipote che caso volle si chiamasse Chiarina De Horatiis, come la sua mamma adottiva, figlia di suo fratello Cesare rimasto vedovo. Ma le storie di vita spesso superano ogni fantasia perchè  la nipote Chiarina, accolta  e cresciuta come una vera figlia in casa, si sposò ma a sua volta rimase vedova con due figli piccoli che ritornarono dalla signora Chiarina ad Agnone . Chiarina De Horatiis fu 'nonna"affettuosa e amabile con i due orfanelli, seguendoli, amandoli e accompagnandoli nella vita e negli studi.  La Signora Minella Busico, che ci ha fornito questa foto  e condiviso il suo meraviglioso ricordo di questa donna eccezionale, è una dei due orfanelli, che mai  lo furono perchè ebbero due meravigliose mamme di nome Chiarina.Ne giardino della bella casa di Donna Chiarina De Horatiis, a Sant'Amico, nel cuore del borgo medioevale di Agnone, c'era un albero bellissimo, un castagno  piantato da lei.Il castagno era  nel pieno della fioritura nel mese di Maggio , quando la Signora Chiarina mori'. La primavera successiva alla sua morte, il castagno era completamente secco, e non e' piu rifiorito.Le piante, i fiori, come i bambini,sanno e riconoscono chi sa amare e nutrire con vero amore.

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK