Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Etruschi e Italici, radici dimenticate d'Italia. Evento in occasione del 156° anniversario dell'unità.

| di Nicola Mastronardi
| Categoria: Arte | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il pomeriggio del 17 Marzo nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, sede per 5 anni del Parlamento italiano fra il 1865 e il 1871, si terrà una iniziativa di celebrazione del 156esimo anniversario dell'unità d'Italia che ricorre proprio quel giorno.

 

L'incontro, volto ad indagare le radici storiche dell'idea, molto antica, di una Italia unita, intende avviare un percorso di riflessione nazionale per restituire dignità storica alle popolazioni appenninche che unendosi in un moto di indipendenza, per primi fondarono una nazione che portà il nome di Viteliu - Italia, battendo moneta e organizzando un senato nel 91 a.C. Senza contare che in tempi protostorici fu proprio dalla parte centrale della Penisola, colpita così duramente negli ultimi mesi da terremoti e neve, che ebbe origine l'intera civiltà pastorale italica attraverso le Primavere Sacre del primo millennio a.C.  

 

L'evento si terrà a Palazzo Vecchio e il mio Viteliu sarà presentato dal dr. Gianni Letta.  

 

Nella consapevolezza che non tutti potranno essere nostri ospiti, spero almeno di aver interessato i colleghi a temi che se adeguatamente sviluppati nei prossimi anni, non potrenno che portare benefici a chi oggi abita questa parte di Appennino, a tutto vantaggio, credo, di una più compiuta storia italiana che non potrà più ignorare il debito che deve ai nostri territori. 

 

A chi potrà raggiungere Firenze chiedo un cenno di conferma per permettere agli organizzatori di consegnare loro i pass per il cocktail cenato del dopo evento che si terrà nella Sala Parlamento dell'Hotel Bernini in Piazza Signoria, dove sarà presentato il vino "Viteliu" delle cantine Cirulli e saranno degustati prodotti delle terre toscane, abruzzesi e molisane. 

Nicola Mastronardi

(cell. 3397893125)

Nicola Mastronardi

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK