“Scherzi ingegnosi dell’Arte”, ciclo di concerti a "Il Proscenio" di Isernia

Quattro appuntamenti voluti dal direttore artistico degli Amici della Musica di Campobasso, Andreina Di Girolamo,

| Categoria: Arte
STAMPA

Un ciclo di concerti per la divulgazione della musica sul territorio isernino. Questo l’obiettivo di “Scherzi ingegnosi dell’Arte”, quattro appuntamenti voluti dal direttore artistico degli Amici della Musica di Campobasso, Andreina Di Girolamo, nel piccolo e preziosissimo spazio teatrale de “Il Proscenio” di Isernia. Quattro venerdì di maggio da dedicare all’ascolto di artisti e programmi scelti con cura: Davide Di Ienno e Tiziano Palladino, chitarra e mandolino, che suonano Vivaldi, Corelli e Piazzolla il 4 maggio; il clavicembalo di Giusi Fatica, l’11, per ascoltare Bach, Scarlatti, Haendel e Rameau; ancora Rameau e Bach interpretati dalla fisarmonica di Angelo Miele il 18 maggio e la conclusione, il 25, con le percussioni di Roberto Di Marzo e le musiche di Bach, Costanzo e Morricone. L’Onlus campobassana, alla vigilia della sua cinquantesima Stagione dei Concerti, si propone a tutto il territorio molisano come punto di riferimento importante, per qualità e continuità, della diffusione della cultura musicale. Dopo aver chiuso la stagione invernale di eventi concertistici, in contemporanea a master class e incontri nelle scuole, cerca ora di arrivare a quegli appassionati e curiosi che non hanno potuto raggiungere, durante l’inverno scorso, il teatro Savoia o l’auditorium dell’ex-Gil di Campobasso. 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK