Ori e argenti di Agnone

Da Venezia a Buenos Aires la storia del più antico artigianato molisano, l'autrice del libro la prof Nicoletta Pietravalle originaria di Salcito

| di Maria Carosella
| Categoria: Arte
STAMPA

Ori e argenti di Agnone

Da Venezia a Buenos Aires la storia del più antico artigianato molisano-  La prof Nicoletta Pietravalle è l'autrice di questo libro che racconta la storia dell'artigianato orafo agnonese, attraverso le immagini di preziosi monili in oro e argernto.

Nicoletta Pietravalle studiosa d’origine molisana vive intensamente la propria esistenza sotto il labaro dell’erudizione, tra docenze universitarie, collaborazioni giornalistiche e letterarie, pubblicazioni di libri, promozione di eventi. Alimentando, con vigore e costanza, quel legame per il Molise e per la “sua” Salcito.

Nella foto copertina Tav. 35. L'anello in alto fu eseguito e donato da Ferdinando Carlomagno , a don Peppe Delli Quadri, quando era parroco di San Biase. L'anello a due punte, in oro e diamanti, reca inciso all'esterno "Buenos Aires agosto 22-97" e all'interno "Dono dei Fratelli Camperchioli". Il bracciale è agnonese, forse dello stesso orefice Carlomagno. Dei tre rimanenti anelli, quello in oro zecchino con smeraldo fu lavorato, forse, dalla stessa mano di quattro anelli serbati in altri "donativi" agnonesi; tutti i pezzi suddetti hanno marcato sulla fascia interna un identico segno o forse "ciappolatura".

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK