Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Eddie Lang, il bluesman molisano

| di Franca Nocera
| Categoria: Arte | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Salvatore Massaro nasce il 25 ottobre 1902 a Filadelfia, ultimo di dieci figli, da genitori di Monteroduni (Isernia). Il padre, costruttore di strumenti a corda, gli intaglia una mini chitarra da una scatola di sigari, trasmettendogli anche l’amore per la musica. Massaro apprende le prime nozioni di musica da insegnanti italiani. Lo strumento preferito è la chitarra, che impara a suonare come autodidatta.
Già a 18 acquisisce il nome di Eddie Lang un famoso giocatore di baseball del periodo  e comincia ad imporsi nei locali americani. Suona nelle band dal vivo e nelle sale di incisione, con tutti i più famosi musicisti jazz e blues quali Louis Armstrong, Bix Beiderbecke, Jimmy and Tommy Dorsey, Benny Goodman, King Oliver, Bessie Smith, Jack Teagarden, Frank Trumbauer e Joe Venuti. Eddie portò un moderno linguaggio chitarristico ed un sound eccitante nel mondo del jazz; aveva inoltre un orecchio fenomenale e non doveva leggere la musica.  Lang era un eccellente bluesman, ma rielaborava il feeling arricchendolo melodicamente, ritmicamente e armonicamente. continua su terraecuore.net

Franca Nocera

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK