Avis Castiglione: il 17 dicembre 2012 veniva inaugurato il “Punto fisso di raccolta”

In quattro anni +102% di donatori e +215% di donazioni

| di Tino Colacillo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il “Punto fisso di raccolta” dell’Avis di Castiglione Messer Marino compie oggi quattro anni. “Sono stati anni di importanti risultati e tantissime iniziative”ci dice la presidente del gruppo comunale e dell’Avis Provinciale Silvana di Palma.

E i dati della Asl confermano questo giudizio. L’Avis Comunale, cui fanno riferimento  anche i comuni di Torrebruna, Fraine, Celenza sul Trigno, Castelguidone, Roccaspinalveti, Montazzoli e Schiavi d’Abruzzo, fu costituita il 24 luglio 2010 e alla fine di quell’anno si registrarono 106 soci donatori attivi e 108 donazioni effettuate.  Al 16 dicembre 2016 la Asl ha certificato 214 donatori attivi e 340 donazioni.  “In sei anni c’è stato un incremento del numero dei donatori attivi pari  al 102%” mentre “l’incremento del numero delle donazioni è stato del 215%”.

Numeri importanti se si considerano le fatiche che vive il territorio, lo spopolamento e la difficoltà di spostamento.

Oltre alla donazione del sangue il gruppo comunale si è impegnato in questi anni in tanti eventi per sensibilizzare e coinvolgere la popolazione: dalle giornate nazionali a iniziative locali come ”Avis…in ballo”, “Avis in gioco”, concerti , “Feste del donatore”, gite e “Avis tra i banchi di scuola”.

Insieme ai numeri importanti, l’Avis di Castiglione ha un anche un’altra particolarità: è l’unico punto fisso di raccolta ospitato in un Distretto Sanitario.  “Il punto fisso – dice Silvana Di Palma – è un risultato raggiunto anche grazie al lavoro continuativo e intenso dei volontari che si sono impegnati nella sistemazione e nell’arredamento dei locali messi a disposizione dalla Asl2 Lanciano-Vasto-Chieti”. 

Per la presidente dell'Avis, tuttavia, non bisogna mai essere soddisfatti ed è necessario continuare a sensibilizzare i cittadini alla solidarietà. 

 

Nella galleria fotografica i locali del centro di raccolta (Sala prelievi, segreteria, sala ristoro) e alcuni dei lavori realizzati dai bambini durante le iniziative dell'Avis

Tino Colacillo

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK