Emergenza neve in Molise: Il Soccorso Alpino in prima linea a sostegno della popolazione.

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

 

            Da diversi giorni l’intero Territorio regionale è stato interessato da considerevoli precipitazioni nevose che hanno causato notevoli disagi all’intera popolazione.

Dall’inizio dell’emergenza neve il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), nell’ambito dei propri compiti istituzionali, è stato impegnato con tutte le sue unità operative, in attività di soccorso ed assistenza alle popolazioni disagiate su tutto il Territorio regionale. Tali attività sono state pianificate di concerto con le Istituzioni coinvolte nella gestione dell’emergenza neve, con la sala operativa della Agenzia di Protezione Civile e la prefettura che coordina gli interventi. Il CNSAS ha preso parte ai tavoli tecnici presso la prefettura di Campobasso in cui è stato allestito un Centro Coordinamento Soccorsi (CCS).

Sul piano operativo il CNSAS è da giorni impegnato in attività di assistenza alle persone in difficoltà, al trasporto di viveri e medicinali presso abitazioni e aziende zootecniche isolate. Questo grazie alla capacità di movimentazione dei tecnici del Soccorso Alpino in ambiente innevato mediante sci da alpinismo.

Da diversi giorni, inoltre, il CNSAS è occupato in operazioni con un elicottero dell’11mo Reparto Volo della Polizia di Stato di Pescara, con base operativa presso l’elisuperficie del centro Polifunzionale della Protezione Civile di Campochiaro, per supporto a personale specializzato in interventi per problematiche sulla rete elettrica in diverse zone del Molise. L’aeromobile, per di più, è disponibile per il monitoraggio dell’intero territorio ed eventuali interventi di soccorso.

Continuano inoltre senza sosta le attività di presidio sull’intera Regione da parte delle unità operative del Soccorso Alpino allo scopo di far fronte ad ogni potenziale situazioni di emergenza.

Alla luce di tutte le attività che il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico sta svolgendo in questi giorni e della dedizione e professionalità con cui ha sempre lavorato per lo svolgimento dei compiti a cui è istituzionalmente deputato, risultano stonati e mortificanti alcuni commenti evidenziati in questi giorni a seguito di un servizio realizzato dalla redazione del TG2 nel Comune di Capracotta relativo all’emergenza neve in Molise, il quale aveva il solo legittimo scopo di documentare un evento di rilevanza nazionale e l’opera meritoria, non solo del Soccorso Alpino, ma di tutti gli Enti ed Organizzazioni impegnati costantemente nella gestione di tale evento calamitoso. Tali dichiarazioni e commenti, al solo scopo di dare vita a polemiche per dubbi e discutibili ritorni di immagine, denigrano gratuitamente l’attività di chi con sacrificio ed elevata competenza si prodiga a sostegno della collettività.

Sarebbe auspicabile che, in particolar modo in situazioni critiche come quella che sta  interessando l’intero Territorio regionale, l’attenzione di ognuno fosse destinata alla risoluzione di problemi concreti e alla salvaguardia delle popolazioni colpite, e che ogni azione fosse guidata non da interessi personali ma dalla volontà di cooperazione al fine ultimo di perseguire il compito di sostegno ai cittadini. Privati di tale spirito viene infelicemente lesa l’immagine, non solo di chi mette il proprio tempo e le proprie competenze al servizio dei cittadini, ma della collettività stessa.

 

 

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK