Ricercatori e pazienti del Neuromed all'udienza di Papa Bergoglio dedicata all’evento HDdennomore per la diffusione della consapevolezza sulla malattia di Huntington

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

"C’erano anche i pazienti e i ricercatori del Neuromed, insieme a scienziati e clinici provenienti da tutto il mondo, all’udienza di Papa Bergoglio dedicata all’evento HDdennomore per la diffusione della consapevolezza sulla malattia di Huntington e in generale sulle malattie rare. Un evento unico, organizzato dalla senatrice Elena Cattaneo, promosso dalla Fondazione Neuromed insieme a cittadini privati, aziende, fondazioni nazionali e internazionali, nel corso del quale clinici, ricercatori e pazienti si sono ritrovati insieme perché la malattia di Huntington non sia più nascosta. Papa Bergoglio, rivolgendosi alle famiglie che hanno vissuto il dramma della vergogna e dell’isolamento, ha dichiarato “Oggi siamo qui per dire mai più nascosta. È un impegno che ci deve vedere tutti protagonisti. Nessuno di voi si senta mai solo. Nessuno senta il bisogno di fuggire. Siete preziosi agli occhi di Dio e della chiesa”. Ai medici, agli operatori sanitari e ai ricercatori il Santo Padre ha rivolto un saluto speciale affermando “dal vostro impegno e dalla vostra iniziativa prende forma lo slancio e la speranza per le famiglie. Le sfide diagnostiche, terapeutiche e assistenziali sono tante e sul vostro lavoro c’è uno sguardo carico di attesa.” Fonte http://Neuromed

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK