Sicurezza nelle scuole, continua la protesta degli studenti dell'Istituto Alberghiero di Agnone

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Anche questa mattina gli studenti dell' Istituto alberghiero di Agnone non sono entrati a scuola, continua la loro protesta e chiedono alle istituzioni certezze rispetto alla sicurezza dell'edificio scolastico da loro frequentato. Gli studenti che hanno regolarmente frequentato le lezioni oggi sono aumentati di numero, circa una 20na. Lo stesso edificio e' frequentato da bambini delle scuole elementari che procedono nella normalità delle lezioni. Gli studenti ieri hanno avuto un incontro con la responsabile dell'Istituto Omnicompresivo di Agnone  Tonina Camperchioli,che ha condiviso con i ragazzi la necessità di locali idonei in tempi brevi per lo svolgimento delle attività didattiche, ma ha nettamente asserito che "non esistono pericoli imminenti".

Ieri gli studenti avevano chiesto un incontro al Sindaco di Agnone Lorenzo Marcovecchio che ha dichiarato:

"Ieri gli studenti non sono venuti all'incontro, li ho aspettati a lungo e sono rimasto in attesa di incontrarli anche oggi. Avevo convocato anche i responsabili dell'ufficio tecnico comunale, per fornire loro informazioni dettagliate. L'edificio che ospita l'alberghiero è anche di proprietà comunale anche se, il caso di specie, è di stretta competenza della provincia. Ad ogni modo l'ente resta a completa e totale disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie"

 In ogni caso gli studenti  sono determinati ad essere ascoltati e ottenere i necessari chiarimenti e rassicurazioni, da tutti gli organi competenti: scuola, comune, provincia

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK