Controlli della polizia sul territorio nel Comune di Isernia e lungo le principali arterie viarie della provincia, predisposti 45 posti di controllo con l’impiego di 40 pattuglie

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nel corso dell’ultima settimana, 27 novembre-3 dicembre 2017 personale della Squadra Volanti, su impulso del sig. Questore di Isernia, Dr. Ruggiero BORZACCHIELLO, ha proceduto a mirati controlli sul territorio nel Comune di Isernia e lungo le principali arterie viarie della provincia. Tale attività, consistita nella predisposizione di nr. 45 posti di controllo con l’impiego di nr. 40 pattuglie, ha permesso di procedere all’identificazione di 249 persone, di cui 75 con precedenti di polizia, 172 autovetture, nr. 52 controlli di persone sottoposte agli arresti domiciliari. Detta attività di prevenzione e repressione

dei reati in genere ha portato all’adozione dei seguenti provvedimenti:

  • nr. 10 infrazioni al c.d.s.;
  • nr. 3 documenti ritirati;
  • nr. 2 sequestri di veicoli sprovvisti di regolare copertura assicurativa;
  • nr. 1 patente di guida ritirata in quanto utilizzata in costanza di un provvedimento di sospensione;
  • nr. 3 persone denunciate in stato di libertà:

1) In data 30 novembre veniva deferita all’Autorità Giudiziaria M.C. di anni 33 per il reato di evasione ex art. 385 c.p. in quanto persona sottoposta alla misura della detenzione domiciliare.

Nel corso del servizio di istituto finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, personale dipendente procedeva al controllo presso l’abitazione della sottoposta che non veniva trovata presente.  Solo dopo un successivo controllo a distanza di circa un’ora veniva rintracciata presso il luogo di detenzione.

2) In data 3 dicembre veniva nuovamente deferita all’Autorità Giudiziaria M.C. di anni 33 per il reato di evasione ex art. 385 c.p. in quanto persona sottoposta alla misura della detenzione domiciliare.

Nel corso del servizio di istituto finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, personale dipendente procedeva al controllo presso l’abitazione della sottoposta che non veniva trovata presente. Solo dopo un successivo controllo a distanza di circa oltre un’ora veniva rintracciata presso il luogo di detenzione, reiterando, quindi a distanza di pochi giorni, la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura alternativa alla detenzione cui e’ sottoposta.

2) In data 04 dicembre veniva denunciato in stato di libertà A.G. di anni 48 per il reato di guida in stato di ebbrezza ex art. 186 c.d.s.

Nel corso del servizio di istituto finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, personale dipendente procedeva al controllo del prevenuto che si trovava alla guida di un’auto di grossa cilindrata in ora notturna nel centro cittadino mantenendo una condotta di guida irregolare. Nel corso dell’identificazione  il nominato in oggetto palesava un evidente stato di ebrezza alcolica successivamente confermata dall’accertamento tramite idoneo alcoltest dal quale risultava avere un tasso alcolemico pari 1.60 g.l. Il personale operante, di conseguenza, provvedeva al ritiro del titolo di guida per la successiva sospensione ed all’affidamento del mezzo a persona idonea alla guida.       

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK