Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Trivento-Differenziata, inaugurato il centro di raccolta comunale

| di Fabio Sebastiano
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In località Macchierio, i rappresentanti dell’Amministrazione comunale, assieme ai referenti della società Smaltimenti Sud, gestore del servizio, hanno tagliato il nastro rendendo operativa l’isola ecologica, che va ad integrare la raccolta differenziata porta a porta. Infatti, a partire da lunedì 8 gennaio, la piattaforma sarà resa attiva, con i suoi diversi contenitori. Non si tratta di una discarica dove poter portare l’indifferenziato, ma è una  piattaforma intermedia a raccolta per frazione omogenee, da dove si invia il tutto agli impianti di destinazione, che provvedono al reinserimento nel circuito produttivo o effettuano lo smaltimento, nel pieno rispetto delle norme in vigore per la tutela ambientale. Inoltre, c’è un limite imposto per ogni prestazione, presso il centro non si può conferire oltre i 2 metri cubi di materiale. Infine, è previsto anche il servizio di ritiro a domicilio su prenotazione, il lunedì, giovedì e sabato, dalle 9 alle 12, il sabato anche dalle 15 alle 18, contattando i seguenti riferimenti: 0865.290465, numero verde 800.199708 solo dai numeri fissi, mail ufficio.Ambiente@smaltimentisud.it Il centro di raccolta è stato voluto dall’amministrazione comunale, non solo per incentivare il decoro urbano, ma anche per efficientare la raccolta dei rifiuti stessa. In merito a questo nuovo servizio di raccolta differenziata, attivato nel mese di settembre scorso, l’amministrazione comunale fa sapere che, confrontando i dati dei mesi di attivazione con quelli del periodo in cui il nuovo sistema non era ancora attivo, i risultati sono più che confortanti e superiori agli obiettivi attesi: l'obiettivo principale di raggiungere il 65% di raccolta differenziata è stato ampiamente superato. Oggi Trivento si posiziona tra i Comuni virtuosi, con una percentuale raggiunta pari al 70% e con tendenza al rialzo con l’apertura dell’ecocentro comunale. L’obiettivo raggiunto del 70% di rifiuti differenziati raccolti e conferiti agli appositi impianti di filiera e non portati in discarica - evidenza l’amministrazione comunale di Trivento - vuole significare anche un risparmio di circa 140.000,00 euro all’anno per le casse comunali (passando da circa 140 a 30 tonnellate/mese di frazione conferita con una riduzione di costo di circa 12.000,00/mese). Un risultato ottenuto grazie ad un sempre più costante ed assiduo impegno dei cittadini interessati dal nuovo servizio che, in un lasso di tempo brevissimo, sono riusciti a garantire il risultato del 70%. Ma l’azione dell’amministrazione comunale non si ferma qui, oltre ad implementare ulteriori azioni nell’anno in corso, volte tutte ad una progressiva riduzione della produzione dei rifiuti, e ad un ulteriore rafforzamento delle campagne di comunicazione e formazione, punta ad incrementare la percentuale di differenziata, avendo come obiettivo, il 75%-80% entro la fine dell’anno 2018. Risultato raggiungibile, grazie alla collaborazione degli attori principali, i cittadini. L’amministrazione comunale, infatti, sta lavorando già da tempo con i tecnici incaricati all’individuazioni delle migliori soluzioni.

Fabio Sebastiano

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK