Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Come si voterà alle politiche, spiegato facile facile

Si può votare facendo un solo segno, oppure due.

| di Enzo Carmine Delli Quadri
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Quando vi presenterete al seggio per votare alle politiche, vi saranno consegnate due schede simili, una per la Camera e una per il Senato. Il fac-simile è riportato nella foto. All’interno della scheda vi sono le diverse aree riservate alle coalizioni. Per ogni area sono indicati il candidato all’uninominale (nominativo che rappresenta la coalizione)  e i simboli dei partiti della coalizione stessa.

Se volete evitare di sbagliare, su ciascuna delle due schede, fate una sola croce:

  • sul candidato all’uninominale, oppure
  • sul simbolo del partito di vostro gradimento

In alternativa, per evitare che il voto dato al candidato all’uninominale vada anche a un partito non gradito, potete apporre, su ciascuna delle due schede, due croci:

  • una sul candidato all’uninominale
  • una sul partito di vostro gradimento

Non sono previste le preferenze.

 

In altri termini

  • Si riceve una sola scheda per la Camera e una sola scheda per il Senato.
  • Si può votare facendo un solo segno, oppure facendone due, basta che entrambi i segni siano fatti nell’area della scheda che spetta a un’unica coalizione.
  • È possibile votare un candidato all’uninominale e, con un secondo segno, scegliere una delle liste che lo appoggiano.
  • Si può scegliere anche solo il candidato all’uninominale o solo una delle liste, ma il voto sarà comunque “trascinato” rispettivamente anche sulle liste o sul candidato.
  • Non si può votare una lista diversa da quelle che appoggiano il candidato che abbiamo scelto. Quindi, se volete votare una coalizione ma non vi piace il candidato, l’unico modo che avete per non votarlo è: o rinunciare al voto o votare un’altra coalizione. Viceversa, se avete deciso di votare per un candidato ma non vi piace uno dei partiti che lo appoggiano, l’unico modo che avete per essere sicuri che il vostro voto non finisca a quel partito è fare due croci, esprimendo anche una scelta per un partito che non sia quello. Attenzione: deve essere parte della stessa coalizione, altrimenti il vostro voto sarà annullato
  • Attenzione: non sono previste le preferenze. Si può votare una lista, ma non potete scegliere a quale candidato di quella lista dare il vostro voto: la lista dei nomi è solo un’informazione in più. Se alla scheda si aggiungono altri segni sui nomi dei candidati, si rischia di vedere il proprio voto annullato.

 

Enzo Carmine Delli Quadri

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK