Tenzone del Panettone, tre riconoscimenti per Germano Labbate

Gerri, dopo aver ribattezzato il suo Café du Soir con il nome “Gerri Pasticceria” ha raggiunto Parma,  città Creativa della Gastronomia Unesco, dove ha ottenuto il dodicesimo posto tra i Maestri Pasticcieri.

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

PARMA - Si è ufficialmente conclusa la sesta edizione della Tenzone del Panettone, competizione tra pasticcieri di tutta Italia che ha visto tra i suoi vincitori, Germano Labbate, agnonese a capo di Gerri Pasticceria.

 

“La Tenzone del Panettone è un viaggio nell’Italia delle tradizioni e delle eccellenze innovative, un viaggio di gusto che valorizza le maestranze artigiane che danno corpo ed anima alla tradizione pasticcera”. È questa la definizione che l’ufficio stampa del Comune di Parma da alla Tenzone del Panettone sul suo sito istituzionale. La competizione, ideata e organizzata per la prima volta nel 2011, oggi è un appuntamento fisso per pastry-chef e pasticcieri che, da tutta Italia, si sfidano sottoponendo alla giuria veri e propri pezzi di arte artigiana. E il sapore e la genuinità decretano i vincitori.

 

Anche quest’anno, a novembre 2017, il pasticciere Germano Labbate (Gerri) ha partecipato alla gara, facendosi promotore del territorio agnonese con il suo Panettone alla Mela Zitella. E proprio questo lievitato ha fatto sì che Gerri scalasse le classifiche conquistando ben tre premi. Il pasticciere, che si è confrontato con altri 100 colleghi, ha ottenuto il dodicesimo posto tra i “Maestri Pasticcieri”, l’ottavo tra i “Panettoni Innovativi” e il quarto per i panettoni che rispettassero i canoni di “Armonia ed Equilibrio”.

 

“È stata una scarica di adrenalina” ha commentato Gerri, di ritorno dall’Emilia Romagna. “Come avevamo anticipato, questo sarà un anno speciale per la nostra pasticceria. Abbiamo cominciato con un re-branding, inaugurando una nuova fase della vita lavorativa. Nei giorni scorsi, durante una degustazione abbiamo ribattezzato ufficialmente il nostro bar. ‘Gerri Pasticceria’ va a sostituire il nome ‘Café du Soir” ha spiegato Labbate. “Ad appena tre giorni dall’evento, quindi, sono arrivati questi importanti riconoscimenti che mi danno la forza e l’energia per continuare a lavorare e creare. Sarà un 2018 interessante” ha concluso il pasticciere, che è stato citato nella nota ufficiale del municipio parmense.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK