Frattura incassa il sostegno dei sindaci di centrosinistra, a fine riunione elaborato un documento. Testo

| Categoria: Attualità
STAMPA

Paolo Frattura incassa il sostegno dei sindaci di centrosinistra. Il governatore uscente ha incontrato nella serata di oggi, presso l’Hotel Rinascimento di Campobasso, circa 200 amministratori, di cui 90 sindaci(solo per citarne alcuni, Campobasso, Bojano, Termoli, Guglionesi, Trivento, Casacalenda, Cercemaggiore, Ferrazzano, Oratino, Ururi, Portocannone). Con loro ha fatto il punto sui cinque anni di governo e ha spiegato le motivazioni alla base del passo indietro richiestogli per cercare di trovare – invano – l’unità della coalizione. A fine riunione e' stato elaborato un dcumento firmato da tutti gli amministratori rimasti fino al termine, che recita testualmente:

Questo è il testo del documento:  “L’azione svolta dal Governo regionale in questi cinque anni ha rappresentato una fondamentale e necessaria opera di risanamento del complesso sistema Molise. Un metodo di lavoro serio, che ha reso possibile la realizzazione di interventi di qualità e che oggi porta le amministrazioni comunali presenti a ribadire quanto necessario sia proseguire nella stessa direzione, con un governo che assicuri continuità. In vista delle prossime elezioni regionali del 22 aprile , i sindaci e gli amministratori sottoscrittori di questo documento si impegnano a costruire una squadra forte con la quale proseguire il percorso avviato”.

Un rilancio di immagine non di poco conto. Per un governatore che in caso di vittoria non sarebbe ingabbiato da logiche patricielliane di sanità privata. E non avrebbe nemmeno le sentinelle di Ruta e Leva nelle orecchie. La sua coalizione sarebbe veramente libera da ogni vincolo e Frattura potrebbe fare una vera politica di rilancio dell’azione di centrosinistra. Il documento sarebbe già pronto e quindi la candidatura dell’attuale presidente sarebbe quasi cosa fatta.

A sostenerlo ci sarebbero, oltre ai partiti che hanno fatto parte del centrosinistra puro e il Pd, anche una lista dei sindaci dei piccoli comuni più un’altra che coinvolgerebbe l’amministrazione comunale di Campobasso. Tra i nomi in pole positiion ci sarebbe quello della vicesindaca Bibiana Chierchia, renziana di ferro e sostenitrice di Paolo di Laura Fratturadalla prima ora.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK