Istat: export 2017, crollo Molise -23,9%

| Categoria: Attualità
STAMPA

Segnali negativi per l'export in Molise (-23,9%) nel 2017. Lo certifica l'Istat. L'ente spiega che se "L'export nel 2017 ha fatto registrare rialzi in tutto il Paese, ma se il Centro-Nord ha viaggiato in linea con la media nazionale (+7,4%) e un po' meglio ha fatto l'Italia Nord-occidentale (+7,6%) un vero e proprio boom si è verificato per le Isole (+29,4%)''. Come ogni anno l'Istat aggiorna gli andamenti territoriali.
    Sotto la media il meridione (+2,8%),si discostano poco Centro (+7,0%) e Nord-est (+6,6%). Il forte rialzo dell'Italia insulare, sostanzialmente Sicilia e Sardegna, è dovuto "in larga misura" all'aumento "in valore delle vendite di prodotti petroliferi raffinati". Ma, a prescindere dalle variazioni, le regioni che forniscono il maggiore contributo alla crescita delle esportazioni nazionali sono "Lombardia (+7,5%), Emilia-Romagna (+6,7%), Piemonte (+7,7%), Lazio (+17,2%) e Veneto (+5,1%). Diversamente, si registrano segnali negativi anche per Basilicata (-13,3%) e Marche (-2,0%).
   

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK