Dietrofront: Toma candidato per il centrodestra, si attende la eventuale contromossa di Romano

| di Viviana Pizzi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ora è ufficiale: Donato Toma il commercialista di Campobasso non eletto in consiglio comunale nel 2014 dopo un assessorato esterno all’interno della Giunta di Bartolomeo, è il candidato del centrodestra.

La notizia è dell’ultimora. Il patto che converge su di lui è stato firmato da partiti e movimenti civici. Il documento è stato firmato da Aldo Patriciello per Forza Italia, Angiolina Fusco Perrella per il movimento della sovranità, Maurizio Tiberio di Idea, Luigi Mazzuto per la Lega, Teresio Di Pietro per l’Udc, Filoteo Di Sandro per Fratelli d’Italia, Giovancarmine Mancini per Alleanza per il Futuro, Vincenzo Niro per i popolari per l’Italia, Vincenzo Cotugno per Orgoglio Molise, Piera Liberanome del Partito Animalista e Salvatore Micone per il Molise che vorrei.

Toma contento di questa convergenza sul suo nome ha siglato il patto. Rispetto a quanto era stato sulla candidatura di Enzo Di Giacomo ora su Toma manca l’appoggio ufficiale di Massimo Romano e delle civiche a suo sostegno. Non è quindi da escludere, visto l’antagonismo che c’è tra l’assessorato esterno di Toma a Bojano e il movimento di Massimo Romano, che ora proprio l’ex consigliere regionale di Costruire Democrazia possa chiamare a se tutte le forze a disposizione e tentare il tutto per tutto di costruire una lista alternativa al centrodestra per entrare quantomeno in consiglio regionale. ..... continua su http://molione.altervista.org/dietrofront-toma-candidato-centrodestra-si-attende-la-eventuale-contromossa-romano/

 

Viviana Pizzi

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK