Tombolo e Merletto, Molise campione di ricamo nelle Marche

La mostra mercato si è svolta a Offida nell'ascolano.

| Categoria: Attualità
STAMPA

Si è tenuta ad Offida (in provincia di Ascoli) dal 6 all’8 luglio la Mostra Mercato del Merletto a Tombolo che in questa edizione ha visto il Molise protagonista quale regione ospite. La partecipazione all’importante evento turistico-culturale è stata assicurata dal Presidio Turistico e Culturale Regionale e Provinciale di Isernia che ha avuto modo di promuovere la regione in una manifestazione che richiama ogni anno tantissimi appassionati e curiosi.

Nel corso del convegno inaugurale, riservato alla regione ospite e tenutosi venerdì pomeriggio, al quale era presente il vicepresidente della Provincia di Isernia Cristofaro Carrino, il Molise ha presentato le proprie peculiarità storico, artistiche e paesaggistiche, oltre ad un focus sul merletto a tombolo isernino curato da Lidia Tedeschi, presidente dell’ATI, Associazione Tombolo Isernia.

Il Molise, inoltre, ha avuto un proprio spazio espositivo, ma anche commerciale, quest’ultimo curato da Tonino Chiacchiari, la cui famiglia storicamente si occupa di valorizzare e commerciare non solo i merletti a tombolo, ma anche i disegni antichi che caratterizzano fortemente la lavorazione isernina di questa nobile arte. La partecipazione molisana ha riscosso notevole successo soprattutto la domenica mattina quando lo spazio espositivo è stato letteralmente preso d’assalto nel corso della dimostrazione pratica che ha suscitato tanta ammirazione.

“Offida è una città da prendere ad esempio – ha affermato il vicepresidente Carrino – non solo per le meravigliose bellezze architettoniche, borgo medioevale di notevole interesse, ma per l’alta considerazione che hanno dato al tombolo locale valorizzato con un museo dedicato ubicato nel centro storico, ma anche e soprattutto per la presenza capillare che il tombolo riveste in tutte le attività ricettive e commerciali, non c’è bar che non richiami a questo prezioso artigianato locale. Mi sono complimentato con il sindaco per l’ottimo lavoro di valorizzazione svolto e sarò lieto di accogliere il primo cittadino, a fine agosto, che verrà in Molise a trascorrere le sue vacanze estive”.

“Per noi – ha continuato il vicepresidente della provincia pentra – è stata un’occasione felice per apprendere i segreti del loro collaudato sistema di accoglienza incentrato su questo artigianato, ma anche un’occasione felice di promozione dell’intero territorio molisano e, in particolare, della città di Isernia che del tombolo detiene una tradizione centenaria testimoniata nella sezione dedicata del Museo Civico e dal MuseC – Museo dei Costumi del Molise che documenta l’ampio uso del merletto a tombolo nell’abbigliamento popolare”.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK