Spaccio di sostanze stupefacenti,  richiedente asilo finisce nei guai durante un’operazione antidroga dei Carabinieri. Sotto sequestro dosi di marijuana.

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

 

A Isernia,  nei pressi della villa comunale,  durante un’operazione antidroga condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia,  un richiedente asilo, di origine Nigeriana,  ospite presso un centro di accoglienza temporanea per migranti, è stato fermato mentre cedeva un involucro contenente dosi di marijuana ad un giovane del luogo. Lo straniero è stato trasferito in caserma dove nei suoi confronti è scattata una denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti,  il sequestro delle dosi rinvenute e del denaro contante quale provento dell’attività di spaccio. A carico del giovane acquirente è scattata, invece,  una segnalazione alla locale Prefettura.

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK