Isernia: In vacanza con la droga nello zaino, due turisti fermati dai  Carabinieri. Posti di blocco e controlli su tutto il territorio per un ferragosto sicuro.

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

Due turisti, un fisioterapista ed uno studente universitario, provenienti dal nord Italia, sono stati fermati dai Carabinieri lungo un arteria stradale di collegamento tra le province di Isernia e Caserta, e precisamente nel territorio del Comune di Sesto Campano. I due viaggiavano a bordo di un autovettura, ed alla vista dei militari intenzionati a procedere ad un controllo, hanno immediatamente mostrato chiari segni di nervosismo. Così i Carabinieri hanno eseguito una accurata perquisizione rinvenendo occultati all’interno di uno zaino involucri contenenti sostanze stupefacenti del tipo marijuana. La droga è finita sotto sequestro mentre i due fermati dovranno rispondere di detenzione illegale di stupefacenti. Le indagini condotte dai militari della locale Stazione, sono ora finalizzate ad accertare se le dosi recuperate fossero per uso personale o se destinate ad attività di spaccio nel territorio isernino. Intanto posti di blocco sono stati istituiti lungo le arterie principali della provincia “Pentra” al fine di garantire un “ferragosto sicuro” ai cittadini residenti ed ai vacanzieri. Centoventi i veicoli controllati, centocinquanta le persone identificate tra conducenti e passeggeri, e numerose le perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva. Venti le persone attualmente sottoposte a misure cautelari o di prevenzione nei cui confronti sono stati svolti accertamenti mentre otto sono i locali pubblici ispezionati per verificare eventuali carenze igienico sanitarie ed illeciti di tipo amministrativo.

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK