Campobasso e Termoli, il bilancio della polizia: i reati commessi nell'ultima settimana riguardano persone del posto

Tra le segnalazioni c'è la detenzione di droga, il tentato furto e l'aggressione

| Categoria: Attualità
STAMPA

Al termine della stagione estiva e nonostante i positivi risultati dell’operazione “Estate Sicura”, non cala l’attenzione degli uffici operativi della Questura di Campobasso impegnati nel garantire sicurezza ai propri cittadini.

In particolare, nella scorsa settimana gli uomini della Squadra Volante hanno denunciato un giovane del Capoluogo sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato di evasione, in quanto, durante un controllo “a sorpresa” lo stesso non veniva trovato presso il luogo di espiazione della pena; poco dopo il giovane veniva sorpreso dagli Agenti nei pressi di un ufficio pubblico sanitario.

In altra occasione le Volanti della Questura ricevevano una segnalazione di furto presso un ufficio pubblico dove, giunte tempestivamente, sorprendevano un noto pregiudicato intento a rovistare tra il materiale presente; lo stesso veniva, pertanto, denunciato per il reato di tentato furto.

Attenzione alta anche nei luoghi di aggregazione di Campobasso, dove, nella giornata trascorsa sempre il personale delle Volanti denunciava un giovane proveniente da fuori zona, sul quale già gravavano precedenti penali per reati contro il patrimonio, che era inottemperante al divieto di ritorno a seguito di foglio di via emesso dal Questore.

Infine, nella settimana scorsa, si presentava presso l’ufficio denunce un uomo che asseriva di essere stato aggredito in strada da uno sconosciuto automobilista; pertanto, nell’immediatezza gli Agenti delle Volanti iniziavano una velocissima attività di indagine al termine della quale e dopo individuazione fotografica, riuscivano a risalire all’aggressore ed a ricostruire la dinamica dei fatti per poi denunciarlo per lesioni a seguito di un violento diverbio nato per motivi di viabilità.

Spostandoci invece sulla fascia costiera, il personale del Commissariato di Polizia di Termoli nei giorni scorsi interveniva presso un esercizio commerciale a seguito di segnalazione di una lite in atto; sul posto gli Agenti, dopo aver sedato la lite, denunciavano a piede libero un uomo del posto per minacce aggravate in quanto con l’uso di un coltello, poi sequestrato, aveva rivolto minacce gravi nei confronti dell’altra persona.

In ultimo, personale della Squadra mobile segnalava alla competente Autorità un pregiudicato locale sorpreso con diversi grammi di sostanza stupefacente tra tipo eroina e cocaina.

Da parte della Questura continua a restare alta l’attenzione al fine di garantire sicurezza  ai cittadini, in particolare l’Ufficio Prevenzione Generale, operativo 24 ore su 24, nella decorsa settimana, ha proceduto a controllare sul territorio di Campobasso ben 333 persone e 229 veicoli.

 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK