Liberiamo Mimmo Lucano nel rispetto della magistratura, l'appello dell'Università delle generazioni

| Categoria: Attualità
STAMPA

L’Università delle Generazioni fa proprio il solo Appello internazionale per la liberazione del sindaco di Riace, Domenico Lucano e pubblica l’elenco delle firme “estere”, aggiornato al 09 ottobre 2018 e pubblicato dalla rivista “Micromega”. Chi intende aderire (previo attenta lettura delle Premesse) può inviare una mail a “freelucano@gmail.com”.

L’Università delle Generazioni ha ripreso l’Appello dal sito web http://temi.repubblica.it/micromega-online/il-caso-riace-un-appello-internazionale-per-la-liberta-immediata-di-mimmo-lucano/?refresh_ce  ma qui di seguito riporta (per onestà intellettuale e per rispetto verso tutti) soltanto l’elenco delle firme e non le “Premesse” che possono essere addirittura non condivisibili in taluni “passaggi” ideologici, poiché ogni eventuale e possibile aderente ha le proprie convinzioni socio-politiche che possono non coincidere con quelle evidenziate nella presentazione dell’Appello. Infatti, un conto è firmare per la liberazione di Domenico Lucano, un conto è aderire a Premesse non del tutto condivisibili. Comunque, chi ha voglia di firmare dovrebbe prima leggere con cautela tali Premesse digitando il  link appena trascritto.

Perciò, l’Università delle Generazioni precisa che aderisce all’Appello limitatamente alla liberazione del sindaco di Riace Domenico Lucano, nel rigoroso rispetto della Magistratura di Locri. Nell’elenco che segue ci sono firme provenienti da Belgio, Francia, Grecia, Spagna, Svizzera, USA e da italiani residenti in alcuni Stati europei. Finora su internet sono apparsi diversi comitati sorti in vari Paesi esteri con Appelli di solidarietà verso Domenico Lucano e  il suo “Modello Riace”. Ecco qui di sèguito le firme pubblicate il 9 ottobre 2018 da “la Repubblica-Micromega”.

 

 

APPELLO INTERNAZIONALE PER L’IMMEDIATA LIBERAZIONE DEL SINDACO DI RIACE (Calabria-Italia) DOMENICO LUCANO

 

(Omissis)

 

Perché noi riconosciamo i valori dei diritti umani.
Perché noi difendiamo uno Stato di diritto, fondato sull’indipendenza della giustizia.
Perché noi vogliamo più solidarietà, democrazia, uguaglianza e giustizia sociale.
Perché siamo dal lato di tutti coloro che difendono l’universalità dei diritti sociali e civili.
Perché siamo solidali con quelli che sono messi in fuga da guerre, miseria e catastrofi naturali.

Siamo con Mimmo Lucano e chiediamo che sia liberato (immediatamente).

Per firmare spedite una mail a freelucano@gmail.com

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK