Armi e lavoro: I Carabinieri di Isernia denunciano due persone

| Categoria: Attualità
STAMPA

Controlli dei Carabinieri ai detentori di armi. I militari dipendenti della Compagnia Carabinieri di Isernia hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un uomo della provincia di Isernia, ritenuto responsabile dei reati di detenzione di armi comuni da sparo in luogo diverso dalla residenza e di omessa denuncia.

I Carabinieri, nell’ambito dell’attività di monitoraggio dei soggetti detentori di armi, hanno provveduto ad effettuare diversi controlli, a campione, al fine di verificare l’aggiornamento delle dichiarazioni/denunce e la correlata custodia delle stesse.

E sempre i militari della medesima Compagnia Carabinieri hanno denunciato un nigeriano resosi responsabile di esercizio arbitrario delle proprie ragioni. E’ successo che il richiedente asilo, ospite di un centro di accoglienza della provincia di Isernia, era stato assunto da una ditta a tempo determinato e al termine del rapporto di lavoro, pur essendo stato regolarmente retribuito, millantava un presunto ulteriore credito. Il giovane, pur potendo ricorrere al giudice per risolvere la vertenza, minacciava con messaggi  telefonici il suo ex datore di lavoro, nonché di screditare l’azienda sui mass media locali.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK