Nomine Marra, Virginia Raggi (sindaca di Roma) assolta

La procura aveva chiesto una condanna a dieci mesi di reclusione. Per ora scongiurata l'ipotesi di dimissioni

| Categoria: Attualità
STAMPA

E' scoppiata in un pianto liberatorio e ha abbracciato tra gli applausi i suoi avvocati. Cosi la sindaca di Roma Virginia Raggi ha accolto la sentenza di assoluzione nel processo sulla nomina di Renato Marra con l'accusa di falso. 

Il giudice Roberto Ranazzi, durante la lettura della sentenza con cui ha assolto la sindaca Virginia Raggi, ha detto che 'il falso del quale era accusata non costituisce reato". 

"Questa sentenza - le prime parole di Raffi - spazza via due anni di fango. Andiamo avanti a testa alta per Roma, la mia amata città, e per tutti i cittadini". 

La Raggi stamani era  arrivata accompagnata dal marito Andrea Severini. (Ansa) 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK