Blu: “Oltre 7 mila euro donati per dare la speranza a chi di speranza vive”

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

 

Ad un anno dal lancio di Blu, gli Amici di Blu ripercorrono quanto fatto grazie al contributo dei concittadini.

“Blu”, singolo scritto e composto da Luca Sammartino, cantante lodigiano con origini Agnonesi, sta per compiere un anno. Lo scorso 8 dicembre il musicista lombardo faceva il suo esordio come solista con un pezzo ideato per diffondere un messaggio di speranza a chiunque lo ascoltasse.

 

A poche ore dall’annuale ‘Ndocciata agnonese, gli “Amici di Blu” (questo il nome che si è dato il gruppo di ragazzi che ha partecipato al progetto) scendevano in piazza per dare inizio ad una raccolta fondi destinata all’AISM; un fundrasing che gli ha permesso di donare all’associazione oltre 5300 euro, destinati alla ricerca sulla sclerosi multipla.

 

Gli Amici di Blu, però, non si sono accontentati. La naturale estensione del progetto musicale, finito sulle pagine di diverse testate e promosso da cittadini, squadre sportive e istituzioni locali, è stata un’asta di beneficenza che ha visto partecipe una struttura sanitaria bolognese.

 

Destinataria dei proventi dell’asta è stata “La Casa dei Risvegli Luca  De Nigris”, un presidio riabilitativo per pazienti affetti da coma, che a seguito dell’evento, per il quale l’artista amatoriale Diana Falcione ha messo a disposizione circa 30 opere di sua produzione, si è visto recapitare un contributo di oltre 2000 euro.

 

“Gli Amici di Luca”, così è chiamata l’associazione a sostegno della Fondazione Luca De Nigris, perciò hanno così gradito quanto fatto dai volontari molisani da invitare a Bologna Diana Falcione per poi raccontare l’esperienza agnonese in un articolo, pubblicato nella testata edita proprio per mantenere viva l’attenzione sulle tematiche collegate al coma e all’integrazione degli ex-pazienti, che ne hanno superato uno.

 

“Fare beneficenza da assuefazione” commentano gli Amici di Blu. “È incredibile quanto sia stato fatto nell’ultimo anno da tutti noi, un gruppo di persone che hanno trovato la forza di unirsi per diverse ragioni, ma con un solo obiettivo: fare del bene per il prossimo. Sembrerà una ripetizione, ma ci teniamo, ancora una volta a ringraziare tutti. Senza il buon cuore delle persone non avremmo raccolto oltre 7 mila euro, non avremmo dato la speranza a tanti altri amici che di speranza vivono” spiegano i ragazzi che, in conclusione, ne approfittano per invitare la cittadinanza: “Torneremo in strada il prossimo 8 dicembre in Viale XI Febbraio e continueremo a raccogliere fondi per AISM. Non possiamo che invitare gli agnonesi e i loro amici a partecipare. Vi aspettiamo tutti!”

 

 


 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK