Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Truffa politica elettorale del governo giallo-verde

Giocano alla gogna mediatica con spettacoli propagandistici; alla fine il popolo capirà l'inganno.

| di Enzo Carmine Delli Quadri
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

il governo giallo verde ha la maggioranza di consensi sulla base di una truffa politica elettorale:

  • il reddito di cittadinanza non è quello promesso ma il semplice reddito di inserimento del precedente governo, con un pò di soldi in più;
  • la quota 100 è un ritocchino alla Fornero come tanti che già sono stati fatti.
  • Altra truffa è questa storia di togliere i privilegi alla casta per dare di più ai poveri. Ridicolo. Col l’eliminazione giusta dei vitalizi vengono racimolati pochi milioni (un centinaio); con il taglio delle pensioni d’oro vengono racimolati due-trecento milioni; di contro viene bloccato l’adeguamento delle pensioni anche a chi ne percepisce una di 1500 euro per un totale di 2,5 miliardi di euro (2.500 milioni).
  • Si dica che vengono bloccati i privilegi ma non si dica che servono per dare di più a chi ha meno perché da questa operazione, da una parte, si recuperano spiccioli ma, dall’altra, si toglie sostanza alla classe media lavoratrice.

Che altro ci ha regalato questo governo? 

Una ipoteca di ben 53 miliardi sui conti del 2019 e 2020, soldi che andranno cercati con nuove tasse o riduzione, campa cavallo, di spesa.
Maggiori tasse per 13 miliardi su associazioni anche di volontariato e su banche che riverseranno su di noi i loro costi.

  • Ci ha regalato un decreto dignità che sta togliendo lavoro ai giovani;
  • ci ha regalato un decreto sicurezza che è una vera schifezza per chi si professa democratico e cristiano.
  • Tra poco regaleranno anche le pistole per essere uccisi più facilmente da chi ci aggredisce in casa o fuori casa.
  • continuerà la storia di ridurre i privilegi della casta, gioco mediatico che sarebbe utile se non giocato per fare uno spettacolo propagandistico utile a distogliere dai problemi seri (scuola, ricerca, investimenti, energia, politica estera, euro ed Europa)

Alla fine il popolo capirà che non si campa solo con gli spettacoli della gogna mediatica perchè il popolo ha bisogno non di spettacoli mediatici …… serve pane e sostanza.

Enzo Carmine Delli Quadri

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK