Crisi di governo regionale, Fanelli (Pd) : Toma forse ha scambiato i molisani per caciocavalli?!

| di Vp
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

E sulla crisi del governo regionale, che ha portato il presidente della Regione Donato Toma ad azzerare la Giunta, interviene anche la consigliera regionale del Partito Democratico Micaela Fanelli. I toni non sono aspri come quelli del Movimento Cinque Stelle ma altrettanto critici verso l'operato della Giunta di centrodestra e dell'accordo col Presidente della Regione che, in questo fine settimana, si chiuderà in una fase di riflessione prima di riconvocare l'esecutivo regionale.  

"Toma azzera la Giunta regionale - dichiara Micaela Fanelli-  Nella conferenza stampa di fine anno gli Assessori regionali erano tutti promossi a pieni voti. 
Nemmeno una settimana dopo, sono invece tutti revocati. Delle due l’una: o Babbo Natale ha esagerato con il cenone o la Befana che ha portato i decreti di revoca ha esagerato con il carbone. Toma mentiva il 30 dicembre o mente il 5 gennaio sull'azione amministrativa? Tutti bravi o tutti rimandati a settembre? 
Se poi il motivo dell'azzeramento non è l'azione amministrativa, ma la spartizione di potere e poltrone, siamo alla peggiore performance politica di tutti i tempi.Sono passati pochi mesi dell'insediamento. Dal primo giorno assistiamo a bisticci e divisioni interne alla maggioranza, all’incapacità assoluta di programmare azioni di riforma strutturale, e ora al culmine della debolezza: l'azzeramento, solo 'contro tutti'. Mai così poca politica e così poca capacità di gestire le difficoltà e le prospettive. Forse Toma ha scambiato i molisani per…caciocavalli?!?!"

Vp

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK