Polo scolastico, inaugurazione mutilata: obiettivo rispettare le promesse ma per ora niente alunni in sede

Il vero rientro degli alunni a scuola è fissato a data da destinarsi. La Befana consegna caramelle e carbone

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il nuovo polo scolastico di Agnone è veramente una struttura a misura di alunni. Locali ampi, aule spaziose, luminose, servizi eccellenti, colori delicati, Un vero piacere guardare, osservare i particolari e immaginare questa struttura affollata di ragazzi che studiano, si incontrano, acquisiscono cultura in un abiente idoneo, a norma, sicuro dove si formeranno per diventare da adulti  le nuove classi produttive di questo paese.. E'cosi che vogliamo pensare alle scuole italiane per i nostri figli , nipoti,, ambienti belli, accoglienti, caldi di inverno e freschi in estate,sicuri e non aule che sanno di muffa e che potrebbero mettere a rischio la loro incolumità. Di questo nuovo polo scolastico vanno soprattutto ringraziate quelle menti politiche che hanno, per il bene della comunità agnonese,pensato prima di tutto a garantire servizi essenziali a partire dai bisogni dellle generazioni future. Va ringraziato il compianto Sindaco Carosella e la sua giunta che idearono, progettarono, reperirono i fondi e iniziarono i lavori nel novembre 2015. 

Oggi non era una inaugurazione, anche se la pomposità  dell'evento e la presenza delle  qualificate rappresentanze istituzionali e il folto pubblico,lo facevano pensare. Era una conferenza di fine lavori, perchè l'inaugurazione ufficiale ci sarà quando i ragazzi entrerenno nella nuova scuola. Ma si e' voluto innanzitutto, da parte di chi aveva fatto promesse di apertura entro il 7 Gennaio, dimostrare che questa nuova classe dirigente  ha operato  " un cambio di passo" come detto dall'Assessore Niro, cioè loro le promesse le mantengono ma in ogni caso la scuola aprirà a data ancora da stabilire, benchè tutti hanno garantito che tutto e' pronto per l'apertura in in tempi brevi. Presenti all'evento, l' assessore Niro, il consigliere regionale Di Lucente, il minisindaco neo eletto Antonio Saia, il sindaco di Agnone Marcovecchio e la sua giunta, molti genitori, la stampa locale.

Marcovecchio, il sindaco dopo i ringraziamenti " Non abbiamo attraversato un anno semplice a livello scolastico, non solo per il polo, ma anche per gli spostamenti degli alunni., ma quel percorso  faticoso oramai e' alle spalle. Adesso i ragazzi sono rientrati a Agnone, abbiamo un nuovo polo scolastico, pronto, sicuro ,consegneremo tutte le certificazioni e la dirigente scolastica Tonina Camperchioli con il corpo docente decideranno la data dell'apertura". 

Cosi ha esordito, e continuava rivolgendosi a Niro " adesso manca un tassello, non esiste un polo scolastico senza palestra per le attività sportive dei ragazzi e deve essere adiacente alla scuola,  non sono ipotizzabili 300-400 mt di distanza, perchè il clima nel nostro territorio in alcuni periodi non permette ai ragazzi nemmeno le uscite su brevi distanze"

 

Niro dopo aver ringraziato e portato il saluto di Toma ha detto "Oggi abbiamo voluto testimoniare un impegno preso,dimostrare il cambio di passo di questa nuova amministazione, gli impegni presi vengono mantenuti,. Abbiamo raccolto il grido di allarme della comunità agnonese, purtroppo l'utimo finanziamento era rimasto incagliato, e abbiamo dovuto disincagliarlo ma il miracolo è stato compiuto.Nessuno pensava che avremmo rispettato il cronoprogramma stabilito ma.la scuola ha tutte le certificazioni necessarie per aprire domattina. l'ultimo che manca è l'attivazione  della garanzia del collaudo degli ascensori avvenuto" e  proseguiva

"Per le cucine dell'Istituto alberghiero abbiamo reperito i finanziamenti, ma ancora questa mattina dalla provincia non era arrivato il capitolato  e abbiamo anche qui tutto pronto per compiere un altro miracolo nel giro di un anno"

Aspettiamo la data dell'inaugurazione ufficiale, quando i ragazzi, i veri protagonisti, dopo questo travagliato percorso, potranno finalmente avere "una scuola sicura"

 

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK