Maltempo, il Comune di Agnone sospende il mercato del sabato per domani

| Categoria: Attualità
STAMPA

Dopo le scuole il sindaco di Agnone Lorenzo Marcovecchio ha deciso, a causa del maltempo e della neve copiosa, di sospendere per la giornata di domani il consueto mercato del sabato del comune altomolisano. 

"Vista la copiosa nevicata - si legge nell'ordinanza-  che ha colpito il territorio comunale e che ha creato notevole disagio e pericolo sia alla circolazione stradale che alla pubblica sicurezza ed incolumità; considerato che a seguito di tale nevicata che ha interessato il territorio del Comune di Agnone, dopo il ripristino del transito sulle strade comunali, si riscontrano ancora formazioni ed accumuli di neve e di ghiaccio soprattutto ai bordi delle stesse strade che potrebbero causare conseguenti danni per le persone; Dato atto che in tale situazione, come rappresentato dalla Polizia Municipale, specialmente nelle aree in cui si svolge il locale mercato settimanale, sono presenti diversi cumuli di neve tali da rendere impossibile lo svolgimento del mercato di domani 12 gennaio 2019; Sentito il Responsabile del Settore Tecnico Comunale il quale ha comunicato che la rimozione dei cumuli di neve nelle aree di che trattasi non può essere assicurata per consentire il regolare svolgimento dell’attività di mercato per la giornata di domani 12 gennaio 2019; Ravvisata, pertanto, la necessità di provvedere alla sospensione delle attività del locale mercato di sabato 12 gennaio 2019, al fine di prevenire ogni possibile situazione di pericolo o disagio; VISTI gli artt. 50 e 54 del D. Lgs. n. 267/2000; O R D I N A LA SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ DEL LOCALE MERCATO SETTIMANALE PER IL GIORNO DI SABATO 12 GENNAIO 2019. Copia del presente provvedimento viene pubblicato all’Albo Pretorio Online del Comune di Agnone e trasmesso all’Ufficio Tecnico Comunale e al Comando di Polizia Municipale di Agnone. La Polizia Municipale è incaricata dell'osservanza della presente ordinanza. Ai sensi dell’art 3, comma 4 della legge 7 agosto 1990, n. 241, si fa presente che contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al T.A.R. Molise, entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione all’albo Pretorio On-Line del Comune o in alternativa, entro centoventi giorni dalla pubblicazione, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica nei modi previsti dall’art. 8 e seguenti del D.P.R 24/11/1971, n. 1199". 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK