Istitigazione all'uso di droga, indagato il trapper Sfera e Basta dalla Procura di Pescara

La notizia è apparsa questa mattina, in un articolo dettagliato, apparso sul quotidiano "Il Centro"

| Categoria: Attualità
STAMPA

Il 'trap boy' Gionata Boschetti, in arte Sfera Ebbasta, "risulta indagato dalla Procura di Pescara per istigazione all'uso di sostanze stupefacenti. Il fascicolo a suo carico è stato aperto a seguito dell'esposto presentato da due senatori di Forza Italia, Lucio Malan e Massimo Mallegni" che hanno individuato anche la procura di Pescara come destinatario in quanto il capoluogo adriatico è stato tappa del tour del cantante. A darne notizia è un articolo sull'edizione in edicola oggi de 'il Centro quotidiano dell'Abruzzo'.

Nell'articolo viene ricordato che il nome dell'artista è "anche tristemente legato" alla tragedia della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo (Ancona), "dove la notte tra il 7 e l'8 dicembre scorsi persero la vita 6 persone, cinque giovanissimi tra i 14 e i 16 anni, e una madre che accompagnava la figlia".

Per continuare a leggere cliccare qui

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK