Violenze a scuola, la Garante dei Diritti Leontina Lanciano: “Sarò presente in tutte le sedi per sostenere l’impiego della videosorveglianza”

| Categoria: Attualità
STAMPA

“Ringrazio le Forze dell’Ordine per quanto hanno fatto e continueranno a fare per la tutela dei minori ed esprimo la mia vicinanza alle famiglie dei due bimbi di Venafro che hanno subìto violenze così inaudite e reiterate”. Il Garante dei Diritti della Persona della Regione Molise, Leontina Lanciano, interviene sui drammatici fatti di cronaca delle ultime ore.

“La gravità dei comportamenti che abbiamo visto – prosegue - merita un approfondimento e un rinnovato impegno a tutela dei minori e di tutte le persone che occupano le fasce sociali più a rischio. Nel mio ruolo delicato e importante di Garante, collaborerò con tutte le componenti della nostra società civile affinché questi episodi siano presi come monito per il futuro.

“Da sempre ho dichiarato di essere a favore della videosorveglianza in tutte le scuole e nei luoghi in cui c’è maggiore bisogno di controlli. E, già a partire da lunedì prossimo, farò sentire la mia presenza nei luoghi istituzionali e ovunque ce ne sia bisogno, perché si arrivi quanto prima a predisporre le iniziative più incisive a tutela di chi, per motivi diversi, vive situazioni di disagio. Prima di tutto la videosorveglianza” ha concluso Leontina Lanciano – che dovrà però andare di pari passo con le azioni di sostegno a chi subisce maltrattamenti e violenze”.  

  

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK