Le voci femminili sono meno gradevoli di quelle maschili? Il caso Renga

Una vera bufera sui social network dopo le affermazioni del cantante venerdì sera al Dopofestival. Oggi sono arrivate le scuse e il chiarimento, ma le polemiche non si placano

| Categoria: Attualità
STAMPA

Controverso intervento di Francesco Renga durante il Dopofestival. Quando una giornalista, venerdì sera, chiede a Baglioni un chiarimento circa la scarsa presenza di artiste donne al festival, il cantautore bresciano, in gara col brano “Aspetto che torni” dedicato ai genitori, ha preso la parola: “È una questione fisica, di vocalità - ha detto Renga -  La voce maschile è una voce più armoniosa, le voci femminili belle, aggraziate, sono meno di quelle maschili. Non è un caso che ci siano molti più cantanti maschi, non è una questione di… sesso, è che la voce maschile, all’orecchio umano, ha una gradevolezza diversa da quella femminile. Le voci femminili hanno delle frequenze diverse, quindi all’udito vengono apprezzate solo quando sono veramente molto speciali”.continua https://www.agi.it/spettacolo/renga_frasi_sanremo_dopofestival-4977704/news/2019-02-09/?fbclid=IwAR1_DEcVukYLWxRB0akgI78bk9jmttu7M7hDKNYWAnsvE9nPSZYyaOG4gHo

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK