Amministrative 2019, il centrodestra si prepara con i modelli "Abruzzo e Molise"

Si è avviata ufficialmente ieri pomeriggio la macchina per la scelta delle coalizioni che si presenteranno alle elezioni di Campobasso e Termoli.

| Categoria: Attualità
STAMPA

Si è riunito ieri pomeriggio a Campobasso il tavolo del centrodestra molisano convocato per discutere sui prossimi appuntamenti elettorali di primavera.  Presente all'incontro, insieme ai rappresentanti dei partiti e movimenti regionali, anche il governatore Donato Toma.

La vittoria della coalizione in Abruzzo dimostra che il gioco di squadra è il vero valore aggiunto e che lavorando uniti, evitando personalismi e fughe in avanti, sarà possibile fare risultato pieno anche a Campobasso, Termoli e in tutti gli altri centri chiamati al voto. Piena sintonia al tavolo sul metodo da adottare, sono state infatti già fissate le prossime tappe che prevedono il massimo coinvolgimento del territorio. 

Saranno innanzitutto individuati i delegati nei vari comuni interessati che apriranno a livello locale un confronto  per raccogliere le esigenze della base e ragionare sui programmi e su una prima rosa di nomi. Nel frattempo, il tavolo regionale incontrerà gli amministratori uscenti di Termoli e Campobasso per avviare anche con loro un proficuo dialogo.  Per quanto concerne invece i comuni più piccoli, laddove ci siano le condizioni, le tre forze a carattere nazionale della coalizione saranno pronte a sostenere apertamente, anche tramite un simbolo che raccoglie i tre loghi di partito, liste e candidati. 

Per quanto riguarda i comuni più grandi saranno coinvolti nel dibattito, oltre ai referenti locali, anche assessori e consiglieri regionali.  No alle imposizioni dall'alto e alle scelte preconfezionate quindi, ma i movimenti  bocciano senza indugio anche il ricorso alle cosiddette primarie, sistema ormai riconosciuto da tutti come non affidabile e facilmente manipolabile. 

Più importante invece è lavorare attraverso criteri di scelta trasparenti, credibili, inclusivi e democratici ma che allo stesso tempo definiscono in maniera chiara e netta l'area del centrodestra e la sua offerta politica. Piena unità d'intenti è stata registrata infine anche sul metodo da adottare in vista delle elezioni in programma alla Provincia di Isernia a fine marzo. Il tavolo è stato aggiornato ai prossimi giorni. 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK