Violenza al Cardarelli, ausiliario sanitario picchiato e rapinato: indaga la volante

L'episodio in notturna mette alla luce la necessità di mettere in sicurezza il presidio ospedaliero di Campobasso

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

La sicurezza notturna all’interno dell’ospedale Cardarelli di Campobasso. Se n’è parlato spesso ma non si è fatto poi molto per garantirla. E’ di stanotte un episodio che ha messo a dura prova la sicurezza del personale che lavora all’interno dell’ospedale. La vittima  dell’aggressione è un ausiliario che lavora al turno di notte.

Mentre attraversava uno dei corridoi del Cardarelli è stata avvicinata da un uomo che aveva solo gli occhi scoperti. In poco tempo la richiesta di soldi. Al no del lavoratore è scattata la violenza. Prima le botte, poi lo strappo della divisa e successivamente le mani al collo.

Solo le urla hanno allertato i colleghi al lavoro che hanno allertato il 113. L’aggressore però è riuscito a fuggire. Senza essere fermato da nessuno ed essere ripreso da nessuna telecamera. Sono immediatamente scattate le indagini della squadra volante per risalire al gesto.  Per la vittima una prognosi di qualche giorno per le escoriazioni subite. Il personale sanitario è ora preoccupato. Nulla è stato mai fatto per impedire a chiunque di entrare e uscire dall’ospedale e mettere a rischio l’incolumità di chi lavora al bene dei malati.

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK