Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Trivento, aggiudicati i lavori di un impianto fotovoltaico, la soddisfazione del vicesindaco Sebastiano per l'abbattimento dei costi energetici

| di Fabio Sebastiano
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Aggiudicati i lavori per la realizzazione di un impianto fotovoltaico a servizio dell’Impianto di Depurazione della zona Industriale di Trivento. Il progetto prevede interventi volti a ridurre i consumi energetici del ciclo integrato delle acque del depuratore della zona industriale di Trivento e, in particolare, quelli relativi all’utenza elettrica del depuratore e che risulta la più energivora”. All'interno dell'area industriale di Trivento è presente un impianto di depurazione provvisto di una fornitura di energia elettrica in bassa tensione con potenza impegnata pari a 93kW, ubicata in agro di Trivento, in località Piana D’Ischia, con un costo per l’acquisto di energia elettrica pari a 0,26201376 €/kWh. L’intervento di efficientamento energetico per l’utenza prevede di installare un impianto fotovoltaico "su apposita struttura", di potenza pari a 79,2kW con l'obiettivo di ridurre i consumi energetici in forza del prelievo istantaneo, all'atto della produzione di energia da parte dell'impianto fotovoltaico, e/o in forza del meccanismo dello "scambio sul posto" (SSP) in base al quale l'energia eventualmente non assorbita dall'impianto all'atto della generazione fotovoltaica, viene immessa in rete e prelevata durante le ore di "non produzione" da parte dell'impianto fotovoltaico. I consumi energetici di tale fornitura sono pari a 262.469 kWh. L'impianto di produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica previsto produce 106.432,92 kWh anno e pertanto i consumi energetici annui dell'utenza diventano pari a 156.036,08 kWh. Il sistema di generazione sarà installato su area di proprietà e ben esposto alla radiazione solare. I moduli fotovoltaici risulteranno inclinati a 10° a Sud, in modo da massimizzare la produzione energetica. Il sistema di generazione sarà composto da più moduli fotovoltaici realizzati con la tecnologia del silicio monocristallino ed avente ciascuno una potenza di picco in condizioni standard di funzionamento (STC) pari a 300Wp. La tecnologia del silicio policristallino, affermatasi come standard nella realizzazione dei moduli solari fotovoltaici, assicura una qualità durevole dei prodotti, tolleranze di rendimento positive (0/+5Wp) e un decadimento delle prestazioni lineare nel corso degli anni. Tale decadimento si attesta nell’ordine dello 0,7%/anno di perdita sulla potenza di picco erogabile dal singolo modulo fotovoltaico. “Per quanto riguarda l’impianto fotovoltaico a servizio del depuratore della zona industriale di Trivento si prevedono 79,2 kW costituiti da 264 moduli da 300 W da installare su un’apposita struttura metallica specificatamente progettata. La producibilità dell’impianto è stata determinata a partire dalla norma UNI 8477‐1 e la valutazione dei TEP (Tonnellata Equivalente di Petrolio) in base al valore di trasformazione assunto pari a 0,187*10‐3 per kW. Prodotto consentendo un risparmio in TEP per 1000 € di investimento pari a 0,088 TEP/K. Prendendo in esame solo l’importo dei lavori dello specifico intervento si ha un risparmio in TEP per 1.000€ di investimento pari a 0,088 e che risulta ben maggiore del valore minimo previsto dal bando regionale e pari a 0,043 TEP/k€. L’intervento messo in opera dall’Amministrazione comunale e dal Nucleo Industriale di Campobasso-Boiano continua nell’ottica delle politiche di abbattimento dei costi energetici per strutture energivore messo in atto negli anni precedenti, con interventi mirati alla riduzione della bolletta elettrica e con un maggiore rispetto per l’ambiente e in adesione al Patto dei Sindaci, approvato qualche anno addietro per la promozione della politica Kyoto 20-20”. Come completamento dell’impianto fotovoltaico saranno installati sistemi di conversione (Inverter) di tipo trifase. Questa tipologia di inverter rappresenta la soluzione ideale per impianti fotovoltaici di piccole e medie dimensioni. Gli inverter si caratterizzano per un’installazione semplice, rendimenti elevati, messa in servizio e utilizzo semplificato, funzioni integrate per la gestione della potenza e massima adattabilità per il dimensionamento dell’impianto.

Fabio Sebastiano

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK