Luna rosa, da venerdì a Pasquetta: ecco come vederla

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Da questa sera, anche in Italia si potrà ammirare la Luna «rosa». Ma attenzione: il plenilunio viene definito così non perché la Luna appaia in cielo con questo colore, bensì perché secondo la tradizione dei nativi americani la sua comparsa era legata alla fioritura di una pianta selvatica che con i suoi petali tingeva di rosa il paesaggio.

Il satellite della Terra ha raggiunto la fase di plenilunio venerdì intorno alle 13:12, ma dall’Italia è osservabile dalle 20. Il disco lunare è molto ben visibile, perché sono passati solo tre giorni dal perigeo, ovvero dal momento in cui la Luna ha raggiunto la sua minima distanza dalla Terra.

 

Lo spettacolo celeste continuerà anche la sera di Pasquetta: nella seconda parte della notte tra il 22 e il 23 aprile, come ricorda l’Unione astrofili italiani (Uai), sarà possibile ammirare la congiunzione tra la Luna e Giove, nella costellazione dell’Ofiuco, non lontano dalla stella Antares dello Scorpione.

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK