Quindicenne agnonese azzannato al naso dal suo rottweiler, la prognosi è di 25 giorni

Il fatto è avvenuto nello studio veterinario di Paglieta in provincia di Chieti. Il cane aveva avuto problemi di stomaco

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Brutta avventura per un ragazzo di 15 anni di Agnone nel tardo pomeriggio di ieri. Mentre si trovava in compagnia del padre in uno studio veterinario di Paglieta (Chieti) è stato morso al viso da un rottweiler. Le ferite riportate sono importanti. L'adolescente è stato soccorso dal 118 dell'ospedale di Atessa e poi ricoverato in chirurgia pediatrica all'ospedale di Pescara con una prognosi di 25 giorni. 

Il fatto è accaduto dopo le 17.30. Il cane era stato portato dal veterinario Mario Troilo, come riporta il quotidiano Abruzzolive, per continui conati di vomito. Nello stomaco il rottweiler aveva, infatti, cinque sassi ingeriti. Mentre un collaboratore del veterinario, seguendo i risultati sul monitor,  spiegava al proprietario del cane quale era la situazione, il ragazzo deve essersi avvicinato troppo al suo fido, quasi faccia a faccia, tanto che l’animale svegliatosi e ancora stordito, lo ha azzannato al naso. Immediate le urla del minorenne che era sanguinante. Nei confronti del cane non è stato preso alcun provvedimento punitivo da parte del competente servizio sanitario della Asl. Del caso sono stati informati i carabinieri della compagnia di Atessa (Ch) che sono poi giunti sul posto.

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK