Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L'ultimo viaggio di Michelino Santilli, marito e padre esemplare che lascia un vuoto intenso nei cuori di chi lo ama

| di Redazione
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Un padre di famiglia esemplare, un uomo che viveva per sua moglie e per le sue figlie e i suoi nipoti. Questo è stato in terra Michelino Santilli e nel suo ultimo saluto oggi la sua figura è stata tratteggiata così. Prima da Don Onofrio, che ha ricordato l'infanzia di Michelino, quando vivevano insieme alla Ripa e poi l'amore che ha sempre riversato sulla sua famiglia. Poi da sua figlia Giuliana che in un messaggio di saluto al suo papà ha ricordato innanzitutto l'orgoglio che provava per lei nell'averla vista diventare donna e mamma, senza tralasciare di raccontare la sua angoscia che è sopravvenuta quando Michelino si è ammalato e Giuliana ha visto avvicinarsi la perdita di suo padre. Parole di Giuliana ma anche della figlia  minore Silvia e di sua moglie Maria Carosella che lo ha accompagnato con lo stesso amore sia nei momenti dei ricordi belli che in questo anno di dolore e coraggio che hanno vissuto insieme fino agli ultimi istanti. 

"Devo essere forte, sono Giuliana la figlia grande - ricorda Giuliana in una parte del suo discorso-  la figlia sicura come hai detto a mamma l'altro giorno. La figlia che ti mette sicurezza, Ma ieri il pavimento ben saldo che tu e mamma avete costruito per me sin da piccola, si è aperto e ci sono caduta dentro. Mi manca l'aria quaggiù senza di te, senti tutto l'amore che provo per te. Grazie di avermi fatto sentire di poter cadere all'indietro senza farmi male. Sarà un vuoto intenso ti voglio bene riposa in pace".

Tante le persone da Agnone e non solo che hanno manifestato amore verso Michelino e la sua famiglia in questo ultimo suo viaggio terreno avvenuto dalla Chiesa di Maria Santissima di Costantinopoli fino al cimitero.  Ora rimarrà nei cuori di chi gli ha voluto bene. 

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK