MarteLive Molise, il valore aggiunto della collaborazione: l’unione tra le associazioni riaccende Piazzetta Palombo

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

 

 

Martelive trova nuova linfa in Molise. E Piazzetta Palombo s’illumina nel suo splendore, tra botteghe, artisti e tanto tanto pubblico. Si è conclusa ieri sera la semifinale della manifestazione nazionale che promuove i giovani, il talento e la creatività.

Sullo sfondo di alcune performance davvero convincenti, di giovani tra i 18 e i 39 anni che si sono sfidati nelle sezioni teatro, letteratura, danza, moda, cinema, fotografia e musica, l’appuntamento multidisciplinare organizzato in Molise ha rappresentato una straordinaria valvola di sfogo per i giovani e per gli appassionati di cultura e di notti cariche di atmosfere limpide, nuove, promettenti. 

Gran parte del merito del successo dell’iniziativa, che è stata patrocinata a titolo gratuito dal Comune di Campobasso, che ha fornito il palco e partecipato con i suoi massimi esponenti, compreso il sindaco Roberto Gravina e l’assessore alla cultura Paola Felice, ad alcune serate, va alle associazioni del capoluogo che hanno deciso di convergere nel Collettivo di rilancio culturale Pachamama/Antenna Molise guidato da Teresa Mariano.

Il sostegno concreto di Open Arts Studio e Tm Eventi, e il contributo di alcune botteghe, è stato amplificato dalla sintonia dello staff con tutte le altri componenti organizzative:  Circolo Letterario Arci Beatnik (letteratura), I.N.C.A.S. Produzioni (teatro&cinema), Atelier Marvè (moda), Associazione Fotografica Sei Torri e Associazione Fotografica Vivian Maier (fotografia), Stonemedia (comunicazione), Zeppelin Pub (stand enogastronomico).

Una formula che ha creato entusiasmo e investito positivamente il grande pubblico accorso ai cinque appuntamenti con l’arte inedita. Centinaia di presenze ogni sera: coinvolgimento totale della giuria popolare. Ieri, per il concorso musicale, ottimamente curato da Alessia D’Alessandro, hanno votato  quasi 300 persone. Sotto la sguardo attento della piazza, si sono esibiti quattro gruppi. Passano in finale (che si svolgerà a settembre sempre a Campobasso) Giorgio Prigioniero e la sua band, Rossoretrò e Fabio ‘Fa’ Ciccotelli, anche lui supportato da un gruppo.

Piacevole il clima di aggregazione in un contesto spettacolare e accogliente. Piazzetta Palombo ha vissuto la sua settimana più bella da quando ormai diversi anni or sono è stata riaperta alla curiosità dei campobassani e alle iniziative degli addetti al settore culturale. Con Martelive Molise, la continuità dell’impegno e il sostegno della gente e delle associazioni, hanno reso possibile un piccolo miracolo che ha rianimato uno spazio architettonicamente e storicamente importante della città, fino a ieri penalizzato dal fatto che il luogo non è di passaggio. 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK