Chiama il 112 per una lite in famiglia, ma si scopre che è una simulazione

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

 

Nel corso dei normali servizi di Istituto, i Carabinieri della Compagnia di Isernia, la decorsa notte, attivati dalla Centrale Operativa del numero di emergenza 112, sono intervenuti presso un’abitazione privata doveera stata segnalata una lite in famiglia. Giunti sul posto i militari accertavano che non vi era alcuna lite in corso, ma scoprivano che il minore presente nell’abitazione, visibilmente ubriaco e all’insaputa della madre, molto probabilmente, per attirare l’attenzione su di sé, aveva millantato che si stesse consumando una lite familiare. Sul posto presenti anche gli operatori del 118 per sincerarsi che non vi fossero problematiche sanitarie.I Carabinieri sono sempre attenti alle dinamiche sociali, svolgendo il proprio servizio con la necessaria prudenza e riservatezza, soprattutto quando sono coinvolte le fasce più vulnerabili.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK