Summer School Internazionale di Scienze Politiche, da domani al 26 luglio ad Agnone l'ottava edizione

| Categoria: Attualità
STAMPA

Si svolgerà dal 22 al 26 luglio ad Agnone l’8a edizione della Summer School Internazionale di Scienze Politiche dal tema “Populism, sovereignty and global challenges”, un evento organizzato da Unimol e che per il terzo anno consecutivo respirerà anche aria agnonese e altomolisana.

Saranno i nostri luoghi a fare da cornice allo svolgimento delle cinque giornate di studio che vedranno coinvolti una trentina tra studenti italiani e moscoviti, questi ultimi in mobilità Erasmus, ricercatori e dottorandi, impegnati ad affrontare una formazione che tratterà un aspetto politico-sociale di particolare attualità, relativo al populismo, la sovranità e le sfide globali, a cui daranno il proprio contributo scientifico-intellettuale professori ed esperti operanti nell’ateneo molisano e provenienti da altre realtà universitarie, nazionali e straniere. Mathias Girel (École normale supérieure – Parigi), Michele Testoni (International European University Madrid), Maria Beatrice Deli (Unimol), Luca Muscarà (Unimol), Antonio Montinaro (Unimol), Paolo Bellucci (Università di Siena), Fabio Serricchio (Unimol), Cristina del Biaggio (Pactne Istituto di Studi Politiche Sociali di Grenoble), Roberta Picardi (Unimol), Pamela Harris (John Cabot University Roma), Matteo Luigi Napolitano (Unimol), Pejman Abdolmohammadi (Università di Trento), affronteranno le varie sfaccettature socio-politiche implicate nella trattazione del tema della Summer School 2019, con relazioni e lezioni integralmente in inglese aventi a tema: il cambiamento e le relazioni internazionali del XXI secolo, la guerra tecnologica tra Cina e Stati Uniti, il futuro della democrazia, l’integrazione nell’Unione Europea alla luce dell’esito delle recenti votazioni e della visione delle aree euroscettiche, la latitudine dei diritti umani, l’ideologia e la politica globale nei tempi incerti, il nazionalismo e l’Islam politico in Medio Oriente nello scenario della politica globale. In un’ottica interdisciplinare le attività saranno integrate quotidianamente con laboratori di scrittura, di tranining vocale e di public speaking. A corollario degli impegni rientrano anche le consuete visite guidate sul territorio presso la Fonderia Marinelli, il Teatro Sannitico, Isernia sotterranea e novità dell’anno sarà una rappresentazione teatrale presso l’Italo Argentino, che si terrà il 25 luglio, dal titolo “The Drunken Boat” Rocco Scotellaro’s Metaphysical Lines.

L’Amministrazione del Comune di Agnone offre anche quest’anno il supporto logistico nel mettere a disposizione i propri spazi, Palazzo Bonanni, Palazzo San Francesco, Palazzo della Città e le fondamentali

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK