Nuovo sogno Agnonese sull' ospedale: la maggioranza ha confermato di non contare nulla nel panorama politico regionale

Il gruppo di minoranza, dopo il rifiuto del governo Marcovecchio di inserire il punto sull'ospedale nell' odg del Consiglio comunale, convocherà motu proprio il Consiglio chiedendo la presenza di Toma e e dei commissari

| Categoria: Attualità
STAMPA

Rifiuto di inserimento all’ordine del giorno del Consiglio del 30.07.19 in merito agli ultimi accadimenti riguardanti l’Ospedale di Area disagiata “San Francesco Caracciolo”. Questa mattina, durante la conferenza dei Capigruppo, convocata dal Sindaco per stilare l’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale che si terra il 30 luglio alle ore 18.00, come gruppo di minoranza abbiamo insistito per fare inserire in discussione il punto riguardante il nuovo POS. Dopo le recenti dichiarazioni fatte dal Presidente Toma in merito al nuovo piano sanitario sulla configurazione dell’Ospedale di Agnone probabilmente come “Ospedale di Comunità” e non più come “Ospedale di area disagiata”, ci sembra prioritario aprire un momento di confronto sia con ilPresidente Toma che con i Commissari Giustini e Grossi, invitandoli a partecipare.

Il Sindaco Marcovecchio incredibilmente ha inteso non condividere la nostra richiesta adducendo argomentazioni pretestuose del tipo tanto” i Commissari e il Presidente non vengono” ammettendo di fatto di non contare nulla nel panorama politico Regionale. A questo punto abbiamo deciso di convocare noi il Consiglio come previsto dello statuto comunale e inviteremo Commissari e Presidente e vedremo se saranno sensibili ad onorarci della loro presenza per avere un confronto con i cittadini del nostro Altomolise relazionando sulle sorti del “San Francesco Caracciolo”

 Gruppo Politico “Nuovo Sogno Agnonese”

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK