Crisi di governo, per Conte prima la Puglia: firmato il Cis Capitanata, c'è attesa per il Molise

| di Viviana Pizzi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Potrebbe tornare subito dopo il 15 agosto in Molise, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Argomento della possibile visita dovrebbe essere la firma del contratto di sviluppo meglio conosciuto come Cis Molise. Lo spiraglio è arrivato questa mattina da Foggia dove si è recato per firmare il cis Capitanata. 

Essendo di origini pugliesi c'era quasi da aspettarsi che avrebbe firmato prima il contratto che riguardava anche il suo comune di origine, Volturara Appula, poche anime al confine tra Molise, Puglia e Campania, ma ora se il Governo prima dell'ufficializzazione della crisi non vuole perdere contatto con la nostra regione ci si aspetta l'arrivo del premier a Campobasso subito dopo ferragosto. 

Il calendario che lo attende è tutto incerto. Stando al centrodestra che vorrebbe chiamarlo a rispondere in aula al Senato della mozione di sfiducia già domani 14 agosto. C'è invece la mozione Pd Cinque Stelle che allargherebbe la forchetta fino al 20 agosto. E allora ogni data dal 16 al 19 potrebbe essere quella buona che porta Conte in Molise per la firma del Cis da 220 milioni di euro che coinvolge 59 comuni. In caso la crisi si concretizzasse e il Cis non dovesse essere firmato i cittadini molisani al voto dovrebbero tenerne conto. Una cosa è certa finora: per Conte prima la Puglia. 

Viviana Pizzi

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK