Provincia: Iorio e Venafro battono Niro e Frosolone, Alfredo Ricci nuovo presidente

| Categoria: Attualità
STAMPA

Alfredo Ricci sindaco di Venafro é il nuovo presidente della provincia di Isernia. Ha ottenuto 469 voti contro i 401 del suo sfidante Felice Ianiro.

Di centrodestra subentra a Lorenzo Coia, del Pd, dopo il breve interregno del vicario, Roberto Di Pasquale.


Non è stata solo una questione di persone candidate e curriculum politici. Dietro i due candidati, infatti, c’erano le due metà in cui si è spaccato il centrodestra molisano. Da una parte Iorio, più gli esponenti di Forza Italia vicini a Di Baggio, qualcuno di Fratelli d’Italia e anche del Pd, che ha lasciato libertà di coscienza ai suoi. Agnone si è  spaccata su un risultato che spacca il centrodestra come lo é anche in regione

Tecnicamente, si è trattato di un’elezione di secondo livello, riservata a sindaci e consiglieri comunali dei 52 comuni della provincia, ma i voti non sono stati tutti uguali. Infatti il sistema ha previsto il voto ponderato, in ragione della rappresentanza numerica dei residenti in ogni centro della provincia. Per gli amministratori dei 47 comuni più piccoli, ogni voto valeva 0,7 unità; per Isernia e Venafro, ogni voto valeva sette unità, per il comune di Frosolone nove, infine Agnone, che ha avuto i voti più pesanti, e ognuno di loro valeva ben 14 unità.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK