Centrodestra al consiglio regionale, riunione di maggioranza saltata: assenti Iorio, Romagnuolo e Scarabeo

| di Viviana Pizzi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Dopo l'elezione del presidente della provincia di Isernia Alfredo Ricci, i consiglieri regionali Aida Romagnuolo e Michele Iorio hanno chiesto al presidente della Regione Toma una verifica all'interno del centrodestra regionale. Cosa che ad oggi, alla vigilia della ripresa dei lavoro a Palazzo D'Aimmo non è ancora avvenuta. Per questa ragione i due consiglieri che più stanno mettendo in discussione il presidente della Regione Donato Toma, non hanno inteso prendere parte alla consueta riunione di maggioranza del lunedì pomeriggio. 

Insieme a loro si è assentato anche il consigliere regionale Massimiliano Scarabeo. La sua posizione però è quella più fragile all'interno del palazzo. Perchè a Toma basterebbe revocare i due assessori di  Forza Italia per lasciare a piedi il consigliere che è rientrato a Palazzo dopo la prima surroga quando ad essere nominati sono stati gli assessori Nicola  CavaliereRoberto Di Baggio. Cosa che non rischiano Romagnuolo e Iorio forti della loro elezione diretta in consiglio regionale. 

Cosa accadrà domani lo sapremo solo vedendolo. Certo è che prima delle questioni di poltrone e di equilibri di maggioranza il Consiglio Regionale si troverà a dover affrontare la questione irrisolta del lavoro. Soprattutto la questione Gam di cui la soluzione deve arrivare entro il 4 ottobre. 

Viviana Pizzi

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK