Carenza neonatologi al Cardarelli di Campobasso, arrivano i rinforzi romani

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Cambia il Governo da gialloverde a giallorosso. Cambia il ministro della Sanità da Giulia Grillo a Roberto Speranza. Ma non ci sono bacchette magiche che risolvano i problemi di carenza dei medici nei nosocomi molisani. È il caso di neonatologia del Cardarelli di Campobasso. Per la quale il direttore facente funzioni Antonio Lucchetti ha approvato lo schema di convenzione con l' azienda romana San Giovanni Addolorata. L' obiettivo è garantire la continuità assistenziale e scongiurare l' interruzione di servizio pubblico. L' accordo, come riporta l'Ansa, prevede attività di consulenza, articolata in accessi settimanali, che sarà effettuata dai medici della struttura laziale di fuori dall' orario di lavoro e comunque subordinatamente alle esigenze di servizio dell' azienda di appartenenza e determinata in funzione delle necessità dell'Asrem

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK