Gam, speranze appese a un filo: i sindacati sollecitano l'incontro al Mise per la cassa integrazione

| di Viviana Pizzi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Si fa sempre più dura la situazione dei 240 operai della Gam per i quali il 4 ottobre si avvicina e con quella data anche la possibilità di non percepire più la cassa integrazione. Per questo motivo le segreterie dei sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil chiedono una sollecitazione per l'incontro al Mise per la concretizzazione del fitto del ramo d'azienda che permetterebbe agli operai altra boccata d'ossigeno in attesa di ricollocazione lavorativa. 

"Le scriventi Segreterie Nazionali di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil - si legge in una nota- facendo seguito alla lettera di richiesta di una riunione urgente effettuata il 22 luglio u.s. congiuntamente con la Regione Molise, sono a sollecitare un incontro urgente relativamente alla vertenza in oggetto. 2 La convocazione si rende necessaria per fare il punto sia sull’attuazione dell’accordo di programma sottoscritto per il rilancio della filiera avicola molisana, in particolare per l’attività del macello, sia per tutelare i lavoratori interessati, considerando che il prossimo 4 novembre scadranno gli ammortizzatori sociali. Certi di un celere riscontro, cogliamo l’occasione per porgere distinti saluti" . 

Viviana Pizzi

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK