Gam, terminato l'incontro al Mise: prorogata la cassa integrazione, ora allo studio strategie per ricreare lavoro

| di Viviana Pizzi
| Categoria: Attualità
STAMPA

E' appena terminato l'incontro al Mise per il futuro dei 240 operai della Gam a cui scadeva il contratto per la cassa integrazione il 4 novembre. I sindacati uniti, la Regione con la rappresentanza del presidente Donato Toma e dell'assessore al Lavoro Luigi Mazzuto, il deputato Antonio Federico del Movimento Cinque Stelle, la rappresentanza di Amadori e del Ministero si sono incontrati in un confronto durato circa un'ora e mezza.

Al termine la notizia che da una boccata di ossigeno ai lavoratori: la cassa integrazione è stata confermata per un altro anno. Un risultato non scontato come hanno sottolineato i sindacalisti Giancarlo D'Ilio e Tecla Boccardo di Cisl e Uil per il quale è stata fondamentale l'azione unitaria dei sindacati che hanno fatto pressione con la Regione e la parte datoriale. 

Al termine della riunione col Mise facce distese anche per Donato Toma e Luigi Mazzuto che hanno dichiarato agli operai e alla nostra telecamera: fatevi raccontare tutto dai sindacati, abbiamo stabilito un buon piano di rilancio per l'azienda. Ora mentre scriviamo è ancora in corso la riunione davanti al sit in del Mise dove i sindacati stanno spiegando le cose come sono andate nel dettaglio. Gli operai cercano tuttavia la soluzione definitiva che possa dare loro lavoro. Forte l'urlo di uno di questi che ha sostenuto: " con mille euro non ci campa nemmeno mio figlio da solo". Ora per creare lavoro la partita si sposta nuovamente ai tavoli della Regione Molise.

A questo link le dichiarazioni finali dei sindacati 

Viviana Pizzi

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK