Torna in piazza anche a Campobasso il 4, 5 e 6 ottobre La Mela di AISM

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

Il Comune di Campobasso con l’assessorato alle Politiche Sociali ha aderito alla manifestazione La Mela di AISM che si terrà a Campobasso nei giorni del 4, 5 e 6 ottobre, patrocinando l’evento promosso dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

In particolare, sabato 5 ottobre, dalle ore 11.00 alle ore 19.00, sarà presente in piazza Vittorio Emanuele II un banchetto per la vendita delle mele curato dai rappresentanti dei Centri Sociali Anziani di Campobasso.

Saranno, inoltre, ben 7 i Centri Anziani del Comune di Campobasso nei quali durante i tre giorni saranno vendute le mele AISM e distribuito materiale informativo relativamente alla sclerosi multipla.

“La raccolta fondi a favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla vede l’Amministrazione comunale in prima fila – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali Luca Praitano - non solo per promuovere la vendita delle mele attraverso l’opera volontaria dei Centri Anziani distribuiti nel territorio cittadino, ma anche per informare su ciò che realmente è questa malattia e su quanto sia importante proseguire nell’attività di ricerca medica e scientifica per poterla affrontare utilizzando strategie terapeutiche efficaci e sicure. L’AISM insieme con La Fondazione Italiana Sclerosi Multipla, FISM, impiega, da sempre, grandi sforzi nell’orientare, promuovere e finanziare la ricerca scientifica quale fonte di conoscenza irrinunciabile in questo campo. Si tratta, è bene ricordarlo, di una malattia che colpisce principalmente i giovani, di cui non si conoscono ancora le cause e di cui non esiste la cura definitiva.”

Da venerdì 4 – giornata del Dono Day - a domenica 6 ottobre, La Mela di AISM sarà in 5 mila piazze italiane con i 13 mila volontari AISM a distribuire oltre 4 milioni di mele a fronte di una donazione minima di 9 euro. Alla manifestazione in piazza è legato anche il 45512: il numero solidale di AISM per garantire il sostegno a progetti di ricerca legati alla forma progressiva di sclerosi multipla, la forma più grave, a oggi orfana di trattamenti efficaci. Gli importi della donazione saranno di 2 euro da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, CoopVoce, Tiscali; di 5 euro da chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile; di 5 o 10 euro da chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali.

La Mela di AISM è promossa dall’ Associazione Italiana Sclerosi Multipla e si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica con il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK