Un mondo di colori, continua la collaborazione tra Sprar di Agnone e scuola: oggi a Poggio Sannita nuova iniziativa

| Categoria: Attualità
STAMPA

 Prosegue la collaborazione tra lo SPRAR/SIPROIMI di Agnone e il mondo della scuola con una nuova proposta che ha preso avvio questa mattina nel plesso scolastico di Poggio Sannita. Un progetto dal titolo “Un mondo di colori”, incentrato su una serie di incontri ai quali prenderanno parte le classi prime della scuola primaria di Agnone ed i plessi di Belmonte del Sannio e Poggio Sannita. Protagonista indiscussa la piccola Tasbhia, di origini pakistane, ospite insieme alla sua famiglia del progetto SPRAR/SIPROIMI  gestito dal comune di Agnone e dalla cooperativa sociale Onlus Medihospes. Tre gli eventi in programma per ogni scuola, in cui verranno affrontate altrettante tematiche legate all’inclusione sociale e culturale con particolare riferimento al mondo dei bambini. “Io mi racconto”, “Il gioco” e “La fiaba”, questi gli spunti teorici da cui partire per poi arrivare a momenti di condivisione in cui i bambini saranno protagonisti attivi. Tra gli obiettivi del progetto emerge l’intento di incentivare la cultura del rispetto reciproco, della solidarietà e della convivenza pacifica, sottolineando la diversità come fonte di ricchezza. A prendere parte al progetto anche due esperte esterne volontarie: le dottoresse Valentina Di Niro e Claudia Iacobucci, rispettivamente educatore e assistente sociale che guideranno i bambini nei momenti di confronto. Una collaborazione, quella tra il progetto di accoglienza e la scuola, che si rinsalda di anno in anno anche grazie alla disponibilità del dirigente scolastico dell’istituto omnicomprensivo “G.N. D’Agnillo” di Agnone, dott.ssa Tonina Camperchioli.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK