Caretta caretta a Campomarino, rinvenute 54 uova per 18 tartarughe vive

| Categoria: Attualità
STAMPA

 Sono 54 le uova trovate dagli esperti del Centro Studi Cetacei di Pescara nel nido di Caretta Caretta aperto questa mattina sulla spiaggia di Campomarino dove lo scorso fine settimana c'è stata una prima schiusa. Ventuno le tartarughe trovate di cui 18 vive.
    L'apertura del nido ha suscitato molta curiosità, in tanti hanno raggiunto la spiaggia per assistere alla schiusa. "Le temperature all'interno del nido erano troppo basse - ha spiegato Sergio Guccione del Centro studi cetacei - per cui abbiamo deciso di procedere con l'apertura. Le uova vitali saranno poste in un incubatore. Abbiamo trovato 21 esemplari di cui 18 vitali; alcuni hanno preso il largo autonomamente, altri sono stati rilasciati al largo dalla Capitaneria di Porto di Termoli con un gommone. Tre tartarughe saranno condotte al Centro studi Cetacei di Pescara". Gli esemplari riabilitati saranno poi rilasciati sulla stessa spiaggia di Campomarino come le tartarughe nate dalle uova incubate.(Ansa) 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK